Gli alunni dell’Istituto Sobrero di Casale Monferrato sperimentano la chimica in Solvay

  Solvay press release Click to enlarge
14 alunni della quarta classe dell’Istituto Chimico Sobrero di Casale Monferrato (AL), accompagnati dai professori Maria Claudia Pasini ed Emanuele Melis, hanno partecipato oggi all'inaugurazione del rinnovato Centro di Ricerca (R&I) della Solvay Specialty Polymers di Bollate. Come ogni anno, dal 2007, nell’ambito del progetto di Alternanza scuola lavoro, una classe dell’Istituto ha trascorso una settimana nei laboratori di Bollate, dopo la precedente esperienza di stage, lo scorso anno, anche nello stabilimento di Spinetta Marengo. 

“Collaboriamo ormai da sette anni con Solvay, afferma la professoressa Maria Claudia Pasini, nell’ambito del progetto alternanza scuola lavoro che ci permette di portare i ragazzi all’interno del mondo aziendale lavorativo. Qui riescono a vedere strumentazioni innovative che non avrebbero potuto vedere a scuola.” “Grazie a Solvay siamo in grado di proporre una formazione migliore per i nostri alunni, sottolinea il professor Emanuele Melis, e a capire meglio quale potrebbe essere il loro futuro nell’ambito lavorativo”. 

Il Centro di Ricerca di Bollate con 250 ricercatori, è collegato con un cordone ombelicale allo stabilimento di Spinetta Marengo, il più importante sito di Solvay Specialty Polymers nel mondo. Qui si mette in pratica l'attività di ricerca con prodotti ad elevato contenuto innovativo esportati in settori hi-tech nel mercato internazionale.