Sicurezza

Politiche, programmi e azioni

  165 (2) Click to enlarge

La protezione delle persone è considerata un fattore chiave dell’attività dello stabilimento incoerenza con la Politica HSE definita dal Direttore dello stabilimento, a sua volta in linea con il programma Responsible Care, il programma di sostenibilità Solvay Way e i valori definiti e comunicati a tutto il personale. 

La sicurezza del personale e l’igiene sul lavoro sono tra i principali elementi che hanno un impatto sulla reputazione della Società e sulla motivazione del personale.

Gli indicatori sugli infortuni sul lavoro

Infographic MTAR 2018Click to enlarge

Secondo i dati INAIL, l’industria chimica in generale è uno dei settori industriali in cui il numero di infortuni è più basso.

Nel corso degli ultimi anni il numero di infortuni sul lavoro si è ridotto progressivamente e i risultati di sicurezza dello stabilimento di Spinetta Marengo si collocano tra i migliori del settore chimico in Italia. La tendenza alla diminuzione è meno marcata negli ultimi anni, avendo ormai raggiunto livelli di eccellenza.



Il grafico riporta in blu  il tasso di infortuni che hanno richiesto una medicazione (MITAR) relativo alle imprese che lavorano in stabilimento; in azzurro quello relativo al personale Solvay e in arancio l’insieme dei due dati precedenti. 

Il riferimento medio dell’industria è pari a 10.


Obiettivi e programmi

DSC_0153Click to enlarge

Solvay investe ogni anno alcune decine di milioni di euro per adeguare le unità produttive di Spinetta Marengo, per migliorare la sicurezza e la salute dei lavoratorie della popolazione e ridurre al minimo sia le problematiche ambientali del passato, sia l'attuale impatto produttivo

Lo stabilimento mantiene programmi volti a cercare di portare gli infortuni prossimi allo zero. Per questo occorre mantenere sempre al massimo livello l’attenzione su questo tema e sviluppare, mediante la formazione e lo svolgimento di programmi specifici, la cultura della sicurezza.

Le ore di formazione annuali dedicate alla sicurezza ammontano a circa 10.000.


Tra i programmi dedicati ricordiamo:

  • L’applicazione delle cosiddette “Regole salvavita”(otto regole d’oro riguardanti i rischi prevalenti nell’industria) utili a prevenire gli infortuni gravi.

  • Il programma “Osservatori della Sicurezza” consistente nella formazione, all’interno del sito, di circa 200 persone affinché ciascuno segnali le proprie osservazioni sul comportamento del personale nei confronti della sicurezza. Ogni osservazione prevede un colloquio in cui viene discussa una operazione, un lavoro in corso, ecc... valutando se il comportamento tenuto da chi la deve svolgere sia coerente con tutte le regole di sicurezza da rispettare.

Il programma prevede che trimestralmente il Comitato della Sicurezza si riunisca per analizzare le osservazioni raccolte e premiare quella più significativa.


Solvay investe ogni anno alcune decine di milioni di euro per adeguare le unità produttive di Spinetta Marengo, per migliorare la sicurezza e la salute dei lavoratori e della popolazione e

ridurre al minimo sia le problematiche ambientali del passato, sia l'attuale impatto produttivo. 

Lo stabilimento mantiene programmi volti a cercare di portare gli infortuni prossimi allo zero. Per questo occorre mantenere sempre al massimo livello l’attenzione su questo tema e sviluppare, mediante la formazione e lo svolgimento di programmi specifici, la cultura della sicurezza.

Le ore di formazione annuali dedicate alla sicurezza ammontano a circa 10.000 ore.

Tra i programmi dedicati ricordiamo:

  • L’applicazione delle cosiddette “Regole salvavita”(otto regole d’oro riguardanti i rischi prevalenti nell’industria) utili a prevenire gli infortuni gravi.

  • Il programma “Osservatori della Sicurezza”consistente nella formazione, all’interno del sito, di circa 200 persone affinché ciascuno segnali le osservazioni sul comportamento del personale nei confronti della sicurezza. Ogni osservazione prevede un colloquio in cui viene discussa una operazione, un lavoro in corso, ecc... valutando se il comportamento tenuto da chi la deve svolgere sia coerente con tutte le regole di sicurezza da rispettare.

    Il programma prevede che trimestralmente il Comitato della Sicurezza si riunisca per analizzare le osservazioni raccolte e premiare quella più significativa.


  • Il “Safety Day” è un evento annuale dedicato a sensibilizzare su alcuni temi prioritari legati alla sicurezza sul lavoro. Gli argomenti vengono sviluppati mediante presentazioni, prove pratiche, discussioni che rendendo attiva la partecipazione di tutto lo stabilimento e delle imprese esterne che vi operano. Negli ultimi eventi sono stati sviluppati questi argomenti:
    • la sicurezza delle mani, utile a sensibilizzare tutti sull'importanza di questo organo. Durante la formazione sono stati presentantati vari tipi di guanto da usare in base alla valutazione del rischio (rischio meccanico, rischio chimico, rischio elettrico, ecc.);
    • la percezione del pericolo, utile a sensibilizzare il personale nell’avere una visione a 360° dei pericoli che possono essere presenti durante lo svolgimento di un lavoro.