Nota di precisazione

  Solvay press release Click to enlarge
Alessandria 15 dicembre 2015 - In merito alla sentenza emessa ieri dalla Corte di Assise del Tribunale di Alessandria, la società Solvay Specialty Polymers Italy ritiene necessario inviare la seguente nota di precisazione riportata in neretto: “L’indicazione da parte di alcuni organi di stampa alessandrini, di una condanna per avvelenamento colposo è completamente errata e danneggia gravemente l’immagine della società, perché evoca il fatto che le acque destinate all’alimentazione umana siano state avvelenate seppure colposamente.

Viceversa la Corte di Assise ha ritenuto che le acque destinate all’alimentazione umana non siano state né avvelenate né adulterate ed ha invece individuato un reato diverso, vale a dire il disastro colposo di cui all’articolo 449 primo comma c.p., che non riguarda le acque destinate direttamente all’alimentazione umana. 

L’avvelenamento colposo è previsto dall’articolo 452 c.p. mentre il disastro dall’art. 449 primo comma c.p., fattispecie ritenuta dalla Corte. 
Tutt’altro discorso è come i Giudici siano giunti a derubricare l’avvelenamento do-loso in disastro colposo, ma ciò sarà oggetto dei motivi dell’appello”.

Siamo a disposizione per ogni ulteriore necessità di chiarimento, ma rimaniamo  sorpresi di come alcuni commenti alla sentenza siano stati manifestati in termini non veritieri e al-larmistici, non solo da parte di alcuni organi di stampa, ma anche da parte di legali prota-gonisti del processo.
Solvay Specialty Polymers Italy è una componente imprenditoriale importante del territorio che ci tiene a dialogare costantemente con tutti gli interlocutori della comunità alessandrina, oltre che collaborare attivamente con Istituzioni ed Enti.